unit 2

martedì 29 settembre 2015

10 cose da fare quando si sta iniziando un lavoro all'uncinetto molto lungo ed impegnativo

  1. procuriamoci tutto il materiale. E' possibile, infatti, che questo nostro lavoro vada avanti per mesi (a volte anche per anni) per cui è indispensabile non dover avere il problema di andare a cercare il materiale dopo un bel pò di tempo. Ci potrebbero essere delle difficoltà come ad esempio il bagno che, nonostante sia sempre in fondo a destra, nei filati è differente da partita a partita!
  2. ricordiamoci sempre che, vista l'entità del lavoro, abbiamo speso molto per procurarci i materiali per cui non sprechiamo ma nello stesso tempo facciamo ancora qualche piccolo sacrificio ed acquistiamo mezz'etto o al massimo 1 etto in più per qualsiasi imprevisto.
  3. quando riponiamo il lavoro, perchè magari stanchi di far sempre la stessa cosa e vogliamo distrarci con altri lavoretti, ricordiamoci di lasciare sempre uncinetto e schema nella borsa da lavoro. Può succedere, infatti, di dimenticare il numero di uncinetto col quale stavamo lavorando o di perdere lo schema.
  4. dobbiamo avere pazienza: non possiamo ottenere tutto e subito. Il risultato del nostro lavoro lo vedremo soltanto dopo tanti e tanti mesi di attesa ma alla fine ne sarà valsa la pena!
  5. alterniamo il lavoro principale con altri piccoli lavori (amigurumi, Natale, Pasqua, nascita di bimbi, ecc...) in genere molto colorati che ci distrarranno e non ci faranno annoiare.
  6. Se dobbiamo fare delle bomboniere creiamo un gruppo di lavoro coinvolgendo amiche e parenti. Certo, dovremo trovare persone che lavorino come noi ma con un pò di impegno si riesce sempre a migliorare. Anche quando si stanno facendo lavori differenti è sempre bene aggregarsi in modo che possiamo scambiare due chiacchiere, fare merenda e passare qualche ora in compagnia di persone che condividono le nostre stesse passioni. Ricordiamoci di essere sinceri, questo sì, ma di non criticare il lavoro degli altri perchè ognuno di noi è stato principiante e tutti, con il tempo e la pazienza, siamo migliorati.
  7. Se ci accorgiamo di un errore non sorvoliamo ma torniamo indietro. Un errore su un lavoro piccolo sarà un piccolo errore mentre su un lavoro grande pregiudicherà tutto il valore finale della nostra opera sia oggettivamente che ai nostri occhi che "cadranno" sempre lì, indiscutibilmente, facendoci pentire di non aver rimediato!
  8. Studiamo bene il lavoro. Se ci sono delle cose che ancora non sappiamo fare non iniziamo subito ma andiamo a provarle. Esempi sono: gli angoli, gli smerli, gli aumenti e le diminuzioni nel filet e altre cose in generale nel crochet.
  9. assicuriamoci di saper confezionare il lavoro finito. Se si tratta di un lenzuolo o di una tenda, ad esempio, dovremo avere delle buone conoscenze di cucito e di ricamo. Se così non fosse affidiamoci a persone più esperte di noi altrimenti si noterà troppo la differenza tra la parte all'uncinetto ben eseguita e l'altra ricamata (o cucita). Non è detto che dovrete necessariamente pagare: potete benissimo fare a cambio: voi regalate un vostro lavoro all'uncinetto e l'altra persona vi regalerà il confezionamento.
  10. Decimo punto ma non per questo meno importante:.............................................assicuratevi di aver visto tutti i video, messo "mi piace" ed esservi iscritti al canale di Uncinettofra. Il lavoro verrà ancora meglio, inoltre, se seguirete anche la pagina fb e tutti gli altri social!!!!!!!!!!!! Sto scherzando, naturalmente......ma non del tutto :) :) :) :)