unit 2

giovedì 21 agosto 2014

Dolcetti all'uncinetto




Ciao a tutti, i dolcetti all'uncinetto!!!!! Sarò sincera: io non ne conoscevo neanche l'esistenza. Poi una ragazza iscritta al mio canale YT mi ha chiesto se potessi in qualche modo realizzarne qualcuno e allora mi sono interessata a questa cosa così particolare. Ho guardato un pò le forme principali che potevano essere riprodotte e ho cercato di mettermi all'opera con l'uncinetto. All'inizio non mi è sembrata una cosa semplice, poi mi sono resa conto che una volta stabilito cosa si vuol fare tutto diventa più facile. Basta, infatti, individuare quattro o cinque forme principali (la ciambella, il cupcake, la fetta di torta, il bignè, la torta intera, la crostata, il cannolo, il cono gelato, ecc...) e poi la differenza sta sostanzialmente nei particolari che ognuno di noi personalizza come meglio crede: c'è chi ama i colori tenui, chi quelli più accesi, chi aggiunge glasse, zuccherini e cioccolatini, chi ci crea addirittura composizioni con tutta la scatola tanto che, a volte, risulta difficile differenziarli dai dolcetti veri, in carne e ossa.......ops.......in "zucchero e farina"!!!!!!

 

Ciambella/doughnut


La prima che ho realizzato è stata la ciambellina (il doughnut), che l'ho anche assaggiata, quella vera, e non è che mi abbia appassionata più di tanto. Non credevo, infatti, fosse fritta e per il mio stomaco è stata una vera bomba atomica (nonostante le sue piccole dimensioni!). Comunque può darsi che io abbia scelto il pasticcere sbagliato, chissà, ma prima di fare un'altra prova dovrà passare del tempo!
Dal punto di vista tecnico, all'uncinetto si fa una specie di cilindro che va a restringersi  alle due estremità e poi si ripiega al centro in modo che si formi il foro centrale. Niente di più semplice, soltanto un pò di attenzione alla cucitura intorno al foro. La glassa poi si realizza come tutte le altre glasse cioè andando a formare, grazie alla combinazione di maglie più alte e più basse, le caratteritiche "colature" che possono essere più o meno evidenti. Sopra, libero spazio alla fantasia con zuccherini e cioccolatini (perline) e filo di lana per simulare la decorazione gusto fragola/cioccolato. Ecco il video della realizzazione:



Il cupcake

 



Poi è stata la volta del cupcake, non potevo non farlo i bambini ne vanno pazzi!!!! Ne ho regalati una trentina ad una mia amica per il compleanno della sua bambina e vi assicuro che non mi sono divertita mai tanto come in quella settimana: prima di tutto perchè ho potuto dare libero sfogo alla fantasia, utilizzare i colori più svariati e ogni volta che ne facevo uno mi sembrava più carino di quello precedente. Sono semplicissimi: si fa la base iniziando come tutti gli amigurumi e si vanno a mettere aumenti fino a raggiungere la larghezza prestabilita. Sopra si realizza il "cappello" colorato che termina con un giro di ventaglietti. Alla fine la ciliegina e gli zuccherini (se si vogliono mettere, a me in quel caso mi sono piaciuti di più semplici!).














Ecco il video per la realizzazione:




Fetta di torta

 

 

Poi è arrivato il momento della fetta di torta. Qui, una volta fatto il "triangolo" tridimensionale che dovrebbe rappresentare la fetta vera e propria, sono un attimo andata in crisi sugli ornamenti da metterci sopra. In seguito mi sono venuti in aiuto una fragolina e alcuni fiocchetti di panna messi posteriormente come se girassero tutto intorno alla torta intera. Anche qui il risultato mi sembra abbastanza soddisfacente, a voi il compito di migliorarla e di renderla sempre più somigliante ad una fetta di torta vera e propria!
Per la realizzazione ci sono voluti un paio di video non perchè sia difficile piuttosto perchè ci sono dei piccoli particolari da curare con un attimo di attenzione in più:





 

Il bignè

 



Tra tutti è quello che ha avuto "meno successo", in poche parole vi è piaciuto di meno! Non so perchè in quanto a me non sembra particolarmente orribile. Certo, forse non all'altezza degli altri, però può sembrare anche un cioccolatino, si possono fare delle varianti, non so! E poi la storia del pirottino: non sapevo come si chiamasse quell'oggettino bianco che ho riprodotto all'uncinetto sotto al bignè. Ho chiesto l'aiuto degli iscritti al canale che si sono subito prodigati ma quest'aiuto, forse, avrei dovuto chiederlo prima di girare il video perchè durante tutto il tutorial lo chiamo con i nomi più improbabili!!!!! Tecnicamente è una semplice pallina amigurumi con la glassa e il pirottino è una circonferenza con un bordino rialzato. Con questo post spero in un suo rilancio perchè il povero bignè non merita di cadere nell'oblio!!!!!




La torta





Realizzare questa torta mi ha divertito tantissimo all'inizio; quando mi sono accorta di dover fare 8 fruttini, 8 fiocchetti di panna/cioccolato, 8 foglioline la cosa ha cominciato a diventare un attimo noiosetta per cui, lo dico anche nel video, a voi dò il consiglio di non lasciarvi tutte le cose ripetitive alla fine perchè poi vi vengono sicuramente a noia!
Per il pan di Spagna c'è bisogno di fare un cilindro un pò schiacciato le cui basi (superiore e inferiore) siano due circonferenze precise cioè un cilindro vero e proprio in poche parole e cercare di non far vedere gli "spicchi" dell'esagono/ottagono che molto spesso si vedono negli amigurumi. Giocando un pò con gli aumenti credo di esserci riuscita abbastanza bene. Poi le parti sporgenti che dovrebbero rappresentare i margini laterali del pan di Spagna si fanno successivamente. La panna non è altro che la stessa circonferenza della base con qualche variazione al tema per renderla "svolazzante" e un foro centrale.
E' piaciuta abbastanza nel canale e spero che molti altri di voi si vorranno cimentare nella sua realizzazione anche qui apportando delle modifiche, degli arricchimenti, ecc...



Bene, per oggi è tutto, la nostra glicemia è alle stelle!!!! In seguito cercherò di relizzare anche altri dolcetti perchè ho ricevuto molti messaggi e mail dove le persone vorrebbero dei coni gelato, dei cannoli, delle crostate, ecc...
Vediamo se riuscirò a tirar fuori qualcosa di presentabile soprattutto che non sia proprio informe, ecco:)
Se avete qualche altra idea è ben accetta, non mi chiedete, però, torte nuziali a cinque piani!!!!!!!!!!!!!!
CIAO, buon lavoro, Francesca:)